Location matrimonio: meglio indoor oppure outdoor?

Location matrimonio: meglio indoor oppure outdoor?

7 Aprile 2019 0 Di lamiapugliablog

L’organizzazione di un matrimonio presuppone la necessità di prendere decisioni indispensabili per la sua buona riuscita. Una delle prima domande che ci si pone è sicuramente se è meglio optare per una festa al chiuso, ad esempio in una sala ricevimenti, oppure all’aperto, in un giardino o altra location suggestiva.

Entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi e svantaggi da valutare con attenzione. In primo luogo si deve tenere presente il gusto personale degli sposi, poi si passa ad esaminare le questioni logistiche inerenti l’una e l’altra soluzione.

Matrimonio Indoor: nozze più classiche

Una cerimonia al chiuso ha sempre un certo fascino, soprattutto se si sceglie un ambiente prestigioso e raffinato. Il matrimonio assume così un tono più formale e classico, e non ci si dovrà preoccupare della condizioni atmosferiche. La scelta della sala ricevimenti dovrà essere fatta tenendo in debito conto il numero degli invitati, in modo che tutti possano muoversi in maniera confortevole. Gli addobbi, in una location al chiuso, potranno essere più creativi ed elaborati, e quindi avere un costo maggiore. Si potranno scegliere allestimenti “ad hoc” e personalizzati per creare un’atmosfera ancora più accogliente con luci appropriate, composizioni floreali scenografiche, tovagliati importanti e preziosi, tavolo per bomboniere addobbato in modo originale. In un matrimonio indoor la temperatura sarà sempre ottimale grazie alla presenza dia ria condizionata. Il fotografo, però, avrà meno facilità nel muoversi tra i tavoli. Gli sposi invece saranno facilitati nel raggiungere i vari ospiti ai loro posti.

Matrimonio outdoor: nozze meno formali

Che si tratti di un bellissimo giardino di una villa, un agriturismo immerso nella natura o una terrazza affacciata sul mare, le nozze outdoor avranno una cornice incantevole a cui non si dovrà aggiungere alcuna decorazione. Altro vantaggio da considerare è che si possono realizzare le foto direttamente negli spazi della location scelta, e utilizzare la luce naturale per il servizio fotografico. In questo modo, oltre ad ottenere degli scatti più suggestivi, si eviterà che gli sposi spariscano per troppo tempo. Un matrimonio all’aperto va organizzato in base alle condizioni climatiche. Per quanto il paesaggio sia incantevole, se fa molto freddo o piove oppure al contrario c’è un caldo torrido gli ospiti non gradiranno una cerimonia che si svolga all’aperto! In una location outdoor si può sfruttare il panorama come elemento estetico e si può avere a disposizione uno spazio più grande quanto maggiore è il numero degli ospiti. Inoltre gli addobbi per un matrimonio all’aperto sono più semplici da realizzare e meno dispendiosi. La cerimonia all’aperto ha anche l’ulteriore vantaggio di creare un clima più disteso negli ospiti che si sentono meno “stretti” nella formalità di un evento al chiuso.

Puglia: qui le migliori location per matrimoni

Da qualche anno a questa parte il trend più seguito è quello di affittare antiche masserie pugliesi restaurate per organizzare le nozze. In alcune zone della Puglia, da Fasano fino al Salento, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Si può optare per affitto e soluzione catering oppure ve ne sono altre adibite a sala ricevimento in cui si può trovare tutto compreso per una cerimonia originale e soprattutto indimenticabile. Chi preferisce una location al mare può optare per l’incantevole Polignano a Mare, dove sorge l’Hotel Covo dei Saraceni (una struttura che può ospitare fino a 300 invitati), oppure sul Gargano. A Vieste (Fg) c’è l’Hotel “I melograni”che figura tra le migliori location pugliesi per matrimoni del 2019. Sposarsi in un masseria tipica pugliese è il desiderio di molti, anche stranieri: tra le Masserie più in voga c’è “Masseria San Domenico”: questa incantevole location si trova a Savelletri di Fasano.

Annunci