Pink Bari inciampi sulla Florentia San Gimignano

Pink Bari inciampi sulla Florentia San Gimignano

17 Febbraio 2020 0 Di Vincenzo Barnabà

Pink Bari-Florentia San Gimignano 1-4

18′ Piro (PB), 20′ Martinovic (F), 27′ Imprezzabile (F), 61′ e 78′ Nilsson (F)

Pink Bari (4-4-2): Myllyoja; Culver, Marrone, Torres (65′ Honkanen), Novellino (85′ Capitanelli); Piro, Di Bari, Helmvall, Ketis (84′ Zammit); Manno, Carp. All.: Caricola

Florentia San Gimignano (4-3-3): Schroffengger; Ceci, Dongus, Rodella, Bursi; Imprezzabile, Vicchiarello (78′ Abati), Re; Dupuy (56′ Nilsson), Martinovic (61′ Wagner), Nocchi. All.: Carobbi

 

Colpo grosso della Florentia San Gimignano, che passa sul campo della Pink Bari e ottiene il terzo risultato utile di fila. La gara era però nata in salita per la formazione di Carobbi, sotto al 18′ per una rete di Piro su calcio di punizione. Piazzati decisivi anche su sponda ospite: dopo due minuti arriva il pareggio della Martinovic sugli sviluppi di un angolo e al 27′, sempre su invito dalla bandierina, matura l’1-2 della Imprezzabile. A definire il risultato ci pensa nel secondo tempo Sara Nilsson, subentrata alla Dupuy: al 61′ segna al termine di un’azione personale, poi firma il poker su assist di Re. Florentia a 21 punti, baresi ancora terzultime a 10.

Tavagnacco-Milan 0-4

55′ Tucceri Cimini, 61′ rig. Giacinti, 77′ Thorvalosdottir, 84′ Tamborini

Tavagnacco (4-4-2): Capelletti; Veritti, Kato, Chandarana, Santamaki; Polli, Kunisawa, Brignoli (69′ Cagnina), Benedetti (68′ Puglisi); Babnik, Kongouli (75′ Milan). All.: Lugnan

Milan (4-3-3): Korenciova; Bergamaschi,Hovland, Fusetti, Tucceri Cimini; Conc, Jane, Heroum (75′ Carissimi); Salvatori Rinaldi (70′ Andrade), Thorvalosdottir, Giacinti (82′ Tamborini). All.: Ganz

 

A Tavagnacco il Milan riscatta la sconfitta incassata in rimonta dalla Fiorentina in Coppa Italia: le rossonere passano nel secondo tempo grazie all’uno due terribile assestato tra il 55′ e il 61′: prima Tucceri Cimini sfrutta gli sviluppi di un angolo e firma lo 0-1, poi tocca alla Giacinti trasformare un calcio di rigore assegnato per un fallo di Veritti sul numero 9. Il tris è stato firmato da Thorvalosdottir al 77′: fuga in campo aperto, dribbling sul portiere avversario Capelletti e 0-3 che chiude la gara. Ipoteca sul match siglata da Sara Tamborini, al primo centro stagionale per il definitivo 0-4. Milan che sale a quota 35 punti in seconda piazza, mentre il ko allontana ulteriormente dalla salvezza Tavagnacco, penultimo a 8.

Annunci