Cake Star fa tappa a Lecce: A vincere Danny Pasticceria

Dopo il successo di Junior Bake Off Italia, è ripartito Cake Star, il cooking show condotto da Damiano Carrara e Katia Follesa che va alla scoperta delle pasticcerie più buone d’Italia. Dopo il successo della passata stagione, si percorre un nuovo viaggio che attraverserà ben dodici città. In ogni puntata ci saranno tre pasticceri in sfida, che dovranno mostrare il loro meglio attraverso il cabaret delle paste e il fatidico “pezzo forte“: una torta che contraddistingue il proprio modo di fare pasticceria. Ogni pasticcere avrà l’opportunità di esprimere i propri voti e insieme a loro lo faranno anche il pastry chef Damiano Carrara e la cliente d’eccezione Katia Follesa. La somma del punteggio decreterà i due finalisti, che si dovranno sfidare con la creazione di un dolce che dovrà avere come tre ingredienti principali, quelli indicati da Damiano Carrara (si tratta sempre di prodotti autoctoni). Il vincitore si porterà a casa un premio da 2mila euro, da poter spendere nella propria attività.

Ieri pomeriggio, sul celebre canale Real Time, è andata in onda la replica della seconda puntata e come da programma, ecco spuntare 3 giovani pasticceri leccesi alle prese con le proprie creazioni per guadagnare il titolo di “Cake Star- Lecce”. La puntata in questione è stata vinta da Danny Pasticceria, un locale storico della città, gestito da una grande e unita famiglia. Il viaggio tra le pasticcerie italiane, capitanato da Katia Follesa e Damiano Carrara, è ripartito quindi dalla Puglia per una sfida all’ultimo pasticcino. Qui la Pasticceria Chantilly di Matteo, la Pasticceria Pinti di Gianmarco e Danny Pasticceria di Danny si sono sfidate per portarsi a casa il titolo di miglior pasticceria della zona e un premio in denaro del valore di 2mila euro.

Nella prima sfida, le tre pasticcerie hanno tentato di convincere i giudici e loro stessi avversari di avere tutte le carte in regola per vincere: attraverso dei voti tra 0 e 5, ogni contendente è stato giudicato per l’estetica della pasticceria, il cabaret delle paste e il “pezzo forte”, scelto da loro stessi. I voti di Damiano sono rimasti segreti fino all’ultimo momento. La somma dei voti ha condannato all’eliminazione la Pasticceria Pinti, la cui offerta di dolci napoletani è risultata un po’ povera e fuori contesto.

cakAd accedere al duello finale sono state quindi la Pasticceria Chantilly e Danny Pasticceria. Sfidandosi fuori dal proprio laboratorio, in territorio “neutrale”, hanno preparato una “cake star” a base di mele cotogne, latte di mandorla e finocchietto selvatico, per conquistare Damiano e cercare di vincere la puntata. I due dolci, seppure con alcune imperfezioni, si sono equivalsi. La preferenza di Damiano Carrara è andata verso Danny Pasticceria, che ha saputo creare una torta visivamente molto valida e con svariate preparazioni ben riuscite.

Annunci
Leave a comment

Leave a Reply