Sindaco di Lucera in sciopero della fame: Tutolo diventa star del web

Sindaco di Lucera in sciopero della fame: Tutolo diventa star del web

5 Aprile 2020 0 Di Cristiana Lenoci

Tra i sindaci italiani che stanno facendo parlare per le loro singolari iniziative e trovate in questo particolare periodo c’è Antonio Tutolo, primo cittadino di Lucera, località della provincia di Foggia.

Da ieri Tutolo, che ha ricevuto elogi e apprezzamenti anche all’estero (ne ha parlato entusiasta pure la modella Naomi Campbell), ha deciso di portare avanti un’altra protesta. Stavolta il suo bersaglio è proprio il Governo, che con il decreto n. 19 del 25 Marzo scorso, emanato in piena emergenza sanitaria da Covid-19, toglie ai Sindaci i poteri necessari per fronteggiare questo delicato momento.

In particolare, il primo cittadino della città federiciana si riferisce all’impossibilità, per i Sindaci, di disporre l’isolamento fiduciario ai congiunti di chi è sospettato di avere il Coronavirus. Purtroppo, lasciando così le cose, i familiari possono uscire di casa anche se sono in stretto contatto con un probabile soggetto contagiato dal Covid-19.

Per attirare l’attenzione pubblica su questo problema, Tutolo si è chiuso nel suo ufficio in Comune e qui si è accampato anche per trascorrere la notte. La sua è una protesta in piena regola, tanto è vero che ha anche dichiarato di aver cominciato lo sciopero della fame.

Una protesta singolare, da anchorman che sa come intrattenere il pubblico. Tutolo ha conquistato il web e le sue dirette Facebook sono molto seguite, non solo dai pugliesi. Se il fine giustifica i mezzi, come sosteneva Machiavelli, bè Tutolo potrebbe essere sulla strada giusta.

Annunci