Sub non vedenti puliranno i fondali delle Isole Tremiti: il mare oltre le Barriere

Sub non vedenti puliranno i fondali delle Isole Tremiti: il mare oltre le Barriere

4 Settembre 2019 0 Di lamiapugliablog

Non vi sono limiti di alcun genere per chi ama il Mare. E’ questo il messaggio che intendono lanciare i sei sommozzatori che, venerdì 6 Settembre, alle 17, si incontreranno per liberare i fondali marini delle Tremiti dalla plastica e dai rifiuti.  Si tratta di sub non vedenti che provengono da varie parti d’Italia, e che sono stati preparati a questa iniziativa dall’associazione “Albatros- Progetto Paolo Pinto”. Le guide che accompagneranno i sub hanno ricevuto la formazione apposita presso l’Ente Parco Nazionale del Gargano.

Presenti all’iniziativa anche il Presidente della Regione, Michele Emiliano, che in questa occasione effettuerà la sua prima immersione e Vladimir Luxuria, che è un sub in possesso del brevetto rilasciato proprio dall’associazione intitolata al campione Paolo Pinto.

La presidente dell’associazione “Albatros” promotrice di questa iniziativa alle Tremiti è Angela Costantino, moglie di Paolo Pinto, campione del mondo di nuoto che negli ultimi anni della sua vita era rimasto privo della vista. Il suo amore per il mare era così forte che- come ricorda la consorte- ogni volta che ci entrava esclamava: “Riesco finalmente a vedere”.

Proprio sulla scia di Pinto, l’associazione Albatros ha proceduto alla formazione di oltre 100 istruttori e più di 150 sub non vedenti in tutta Italia. Da anni l’associazione collabora anche con l’ente Parco Nazionale del Gargano e l’Area protetta delle Isole Tremiti.

L’evento rientra nel programma del “Trentennale dell’Area Marina protetta” delle Tremiti, ed è stato denominato “Non far finta di non vedere”. Tutela ambientale e inclusione sociale saranno le protagoniste indiscusse di questo appuntamento, il primo del genere in Italia.

Annunci