Mostaccioli pugliesi al Vincotto: antica ricetta e varianti gustose

Mostaccioli pugliesi al Vincotto: antica ricetta e varianti gustose

12 Novembre 2019 0 Di Cristiana Lenoci

Pur essendo dolci tipici della Campania, i mostaccioli nella variante pugliese esistono e sono pure molto buoni! Anche se la tradizione vuole che questi dolci siano consumati soprattutto durante le festività natalizie, in realtà sono ottimi in ogni periodo dell’anno.

La ricetta originaria diffusa in Puglia è a base di vincotto, un mosto che si ottiene dall’uva (o, in alternativa, dai fichi), dal colore scuro e un sapore molto dolce.

Nella ricetta della nonna i mostaccioli si mantengono morbidi proprio grazie alla presenza del vincotto. A piacimento, poi, li si può ricoprire di glassa di cioccolato fondente. Altra variante piuttosto diffusa consiste nell’aggiungere all’impasto qualche goccia di cioccolato al latte o fondente (come si preferisce).

Scheda Ricetta Mostaccioli Pugliesi

Quella dei mostaccioli è una ricetta che non richiede competenze particolari in cucina. Inoltre gli ingredienti non costano molto e sono facilmente reperibili. Circa i tempi di preparazione e cottura, i primi si aggirano sui venti minuti, mentre la cottura non richiede più di un quarto d’ora. La ricetta che vi proponiamo qui di seguito è per la realizzazione di circa 30 mostaccioli.

Ingredienti Mostaccioli Pugliesi

Procuratevi questi ingredienti per ottenere circa 30 mostaccioli: 1 kg farina 00; 100 gr olio extravergine di oliva; 500 gr di mandorle tostate; 10 gr di ammoniaca per dolci; scorza di limone; gocce di cioccolato fondente (se preferite); 200 gr di zucchero; 1 litro di vincotto; 50 gr di cacao in polvere.

Come realizzare i Mostaccioli

Ecco le fasi di preparazione dei Mostaccioli pugliesi: tritate le mandorle, riscaldate 200 ml di vincotto e sciogliete all’interno l’ammoniaca. Setacciate cacao e farina in una ciotola, poi aggiungete zucchero olio, ammoniaca disciolta nel vincotto, buccia di limone grattugiata, gocce di cioccolato e ancora vincotto. Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto. Una volta messo su una spianatoia, l’impasto dovrà essere trasformato in un cilindro, con la superficie leggermente appiattita.

Dall’impasto ottenuto ricavate dei piccoli triangoli della lunghezza di 5-6 cm, sui quali (se volete) cospargeteci un po’ di zucchero.

Infornate i dolci alla temperatura di 200° e teneteli per circa un quarto d’ora. Poi, una volta sfornati, lasciateli raffreddare e servite. Conservateli in una scatola a chiusura ermetica, oppure in un contenitore di latta.

Come preparare la glassa

Per realizzare la glassa per i mostaccioli gli ingredienti sono: 100 g di zucchero a velo vanigliato; 100 g di cioccolato fondente; 100 ml di acqua. Fate sciogliere lo zucchero nell’acqua in un pentolino. Unite il cioccolato fondente ridotto a pezzetti e lasciatelo sciogliere, mescolando continuamente, fino a quando non otterrete una glassa liscia e completamente priva di grumi.

Se avete un termometro da cucina controllate che la temperatura arrivi a 115°. Quando la ghiaccia sarà pronta togliete il pentolino dal fuoco, lasciate intiepidire il composto e immergete i mostaccioli freddi, sollevateli con una forchetta e posizionateli su una grata, dopo aver sistemato sotto un foglio di carta da forno, così da poter raccogliere la glassa in eccesso.

Un’altra alternativa è sciogliere il cioccolato a bagnomaria e unire un cucchiaino di olio di semi, che darà al risultato finale un aspetto piacevolmente lucido al vostro dessert fatto in casa.

Non ci resta che augurarvi buon appetito!

Annunci