Cammini in Puglia: proposte interessanti per amanti del trekking e non solo

Cammini in Puglia: proposte interessanti per amanti del trekking e non solo

2 Giugno 2020 0 Di Cristiana Lenoci

L’estate che ci aspetta quest’anno potrebbe avere un sapore diverso dalle precedenti: niente turismo di massa, ritmi più slow e itinerari meno battuti. Al posto di tragitti in mezzi affollati come treni e pullman molti preferiranno camminare, alternando escursioni a passeggiate rilassanti a contatto con la natura. Gli italiani, poi, da un pò di anni a questa parte si sono scoperti gran camminatori, e sicuramente in tanti andranno alla ricerca di cammini interessanti per conoscere meglio paesi e luoghi mai visti.

Alcuni cammini sono strutturati in maniera tale da poter essere effettuati sia a piedi che in bicicletta. In Puglia sono stati individuati alcuni itinerari che vi proponiamo, ideali sia per gli appassionati di trekking che per gli irriducibili amanti della bicicletta.

La Rotta dei Due Mari: da Polignano a Mare a Taranto

Il percorso completo, di circa 126 chilometri, potrebbe essere così suddiviso: Polignano a Mare- Castellana Grotte (circa 16 km); Castellana Grotte-Alberobello (circa 18 km); Alberobello-Locorotondo (circa 20 km); Locorotondo-Martina Franca (circa 15 km); Martina Franca-Crispiano (circa 30 km); Crispiano-Taranto (circa 24 km).

Cammino del Salento: da Lecce a Santa Maria di Leuca

Un altro percorso interessante consente di scoprire e assaporare con lentezza il territorio del Salento. Le tappe previste per questo cammino ammontano a circa 133 chilometri, e comprendono nello specifico: Lecce-Sternatia; Sternatia- Corigliano d’Otranto; Corigliano d’Otranto-Otranto; Otranto-Santa Cesarea Terme; Santa Cesarea Terme-Marina Serra; Marina Serra-Santa Maria di Leuca.

Cammino Materano: la via Peuceta (da Bari a Matera)

La Puglia confina con la Basilicata, e questo cammino propone la possibilità di raggiungere la splendida Matera attraversando borghi e paesi pugliesi di grande valore storico e artistico. Il percorso è così strutturato: Bari-Bitetto; Bitetto-Cassano delle Murge; Cassano delle Murge-Santeramo in Colle; Santeramo in Colle-Altamura; Altamura- Gravina in Puglia; Gravina in Puglia-Picciano; Picciano-Matera.

Cammini Federiciani: da Gioia del Colle a Trani

Un interessante filo conduttore del percorso da seguire può essere Federico II, l’imperatore che in Puglia ha lasciato tracce di sé, della sua cultura e della sua personalità. Il percorso proposto (che è di circa 200 km complessivi) può essere così distribuito: Gioia del Colle-Cassano delle Murge (19 km); Cassano delle Murge-Altamura (26 km); Altamura-Gravina in Puglia (16 km); Gravina in Puglia-Poggiorsini (25 km); Poggiorsini-Spinazzola (32 km) oppure scorciatoia Poggiorsini-Castel del Monte (27 km) per saltare le due tappe successive; Spinazzola-Minervino Murge (21 km); Minervino Murge-Castel del Monte (23 km); Castel del Monte-Andria (21 km); Andria-Trani (24 km).