Basket: Una Brindisi straripante si prende il secondo posto. Sconfitta sul finale per San Severo.

Basket: Una Brindisi straripante si prende il secondo posto. Sconfitta sul finale per San Severo.

25 Novembre 2019 0 Di Vincenzo Barnabà


In serie B: Ruvo vince il derby col Nardò. Bisceglie sfiora l’impresa, sorride Corato.
Dopo aver osservato il turno di riposo in campionato ed essere tornata in corsa per il passaggio del primo
turno nella basket champions league, l’Happy Casa Brindisi scende in campo nel decimo turno del massimo
campionato italiano ospitando il fanalino di coda Pistoia.

Una gara che conferma le attese della vigilia e consente alla compagine pugliese di approfittare del turno di
riposo della capolista Virtus Bologna e di confermare il secondo posto in classifica in solitaria.
Il match, inteso come testa a testa tra le due squadre scese in campo, dura solo una manciata di minuti e
termina sull’8 pari quando siamo ancora a metà del primo quarto di gioco. Da lì in poi è un monologo
biancazzurro che conferma il momento di forma formidabile degli uomini di coach Frank Vitucci capaci di
realizzare 100 punti, imponendo ai malcapitati avversari un passivo di ben 33 punti che ha consentito al
coach di casa di lasciare il campo a chi fino ad allora ha giocato poco.
Banks e compagni suggellano una prova maiuscola, solida, consistente e di grande maturità. Benché la
partita non fosse stata mai in discussione, la compagine brindisina non ha mai mollato un secondo,
consentendo agli ospiti solo 67 punti.
Chiude la grande serata di festa in casa Happy Casa, i 24 punti del capitano Adrian Banks che gli consentono
di entrare nella storia del club del Presidente Marino come miglior realizzatore ogni epoca.
I biancoazzurri torneranno in campo sabato 30 novembre alle ore 20.30 in casa dell’Aquila Basket Trento
per l’anticipo dell’undicesima giornata di LegaA.

IL TABELLINO
Happy Casa Brindisi – Oriora Pistoia: 100-67 (26-13, 52-28, 79-50, 100-67)
HAPPY CASA BRINDISI: Banks 24, Brown 11, Gaspardo 13, Campogrande 11, Thompson 10, Stone 11, Ikangi
6, Martin 4, Zanelli 5, Iannuzzi 5, All.: Vitucci.
Oriora Pistoia: Petteway 19, D’Ercole 2, Brandt 6, Salumu 10, Landi 6, Dowdell 9, Johnson 10, Wheatle 5.
All.: Carrea.

Di tutt’altro umore la Cestistica Città di San Severo che ancora una volta, è costretta ad uno stop casalingo
che grida vendetta. Nel decimo turno del girone Est del campionato di serie A2, gli uomini di coach
Cagnazzo, seppur autori di una buonissima prestazione contro la corazzata Ravenna, devono arrendersi al
momento negativo che li perseguita e lasciare i due punti agli ospiti al termine di una partita decisa nei
minuti finali. A 9 secondi dalla fine e con il risultato bloccato sul 77 pari, gli avversari trovano il canestro
della vittoria sul suono della sirena. I pugliesi ora sono a quattro punti dal fanalino di coda Orzinuovi e nel
prossimo turno, domenica 1 dicembre, affronterà Montegranaro in trasferta.
Nel girone D del campionato di serie B quattro le formazioni pugliesi impegnate nel decimo turno di
campionato. Nel derby tutto pugliese, il Ruvo tra le mura amiche ha la meglio del Nardò per 76 a 66. Il
Basket Corato si impone con il punteggio di 75 – 63 sul Basketball Formia e inanella la seconda vittoria di
fila, raggiungendo Corato a 10 punti in classifica. Sconfitta di misura per i Lions Bisceglie che a Palestrina
sfiorano l’impresa ma si fermano sul punteggio di 98 -96 per i padroni di casa, e incassano la quinta
sconfitta in dieci incontri disputati e rimane a 10 punti con i corregionali Ruvo e Corato

 

Di Gianmarco Pennetta

Annunci