Artigianato Puglia: a Cerignola (Fg) due corsi per riscoprire antichi mestieri

Artigianato Puglia: a Cerignola (Fg) due corsi per riscoprire antichi mestieri

7 Luglio 2020 0 Di Cristiana Lenoci

In Puglia l’artigianato è un settore che non è mai tramontato. La crisi economica post Covid non è riuscita a travolgere le attività artigianali pugliesi, che anzi sono sopravvissute e in un certo qual modo stanno vivendo una vera e propria rinascita e riscoperta rispetto al passato.

Molte persone, infatti, durante il lungo lockdown, si sono avvicinate e hanno mostrato interesse per alcuni “mestieri antichi” , riscoprendo hobby piacevoli come il ricamo, il cucito, il bricolage. Tali attività richiedono, oltre che una discreta manualità, anche una buona dose di concentrazione, pazienza e creatività.

Sulla scia di questo rinnovato interesse verso l’artigianato, l’associazione di promozione sociale “Kama” di Cerignola (Fg) sta promuovendo corsi e workshop con la formula “week-end” che guidano all’utilizzo di materie prime naturali per realizzare oggetti e monili di vario tipo.

Si comincia oggi, con il corso per imparare l’arte antica di intessere rami di ulivo per realizzare cestini, a cura di Anna Catino. Seguirà poi un altro workshop della durata di due giorni (18-19 Luglio) per conoscere l’arte di utilizzare la corda per creare manufatti di vario tipo, guidato da Cira Di Palma.

La location scelta per lo svolgimento dei corsi non poteva essere più adatta: gli incontri si terranno infatti presso l’Uliveto dei Pazzerelli (a circa 4 chilometri dal centro abitato di Cerignola), una struttura immersa nella campagna ofantina.

Lavorare con le mani e realizzare qualcosa partendo da materiali naturali mentre intorno la campagna pugliese esplode con la sua bellezza e le foglie degli ulivi si muovono al vento, è un’esperienza che mi sento di consigliare a tutti. La mente si stacca dalla routine di ogni giorno e riesce ad immergersi profondamente nell’attività creativa e manuale, innescando una sensazione di grande benessere psico-fisico”. A parlare è Brigida Russo, presidente dell’Associazione Kama, una realtà locale presente da circa 20 anni nel campo delle discipline olistiche.

Il primo corso, quello sulla realizzazione di cesti artigianali, è già partito. Contiamo, però, di riproporne un altro con la medesima formula del week-end a breve. Stiamo accettando nuove iscrizioni”, prosegue Brigida, che è anche l’organizzatrice e coordinatrice di questi workshop formativi alla scoperta o (ri) scoperta di antichi mestieri.

Il prossimo corso in partenza il 18 e 19 Luglio riguarda l’utilizzo della Corda per realizzare oggetti vari. Anche questo è un materiale antico, usato da sempre in passato anche perché facilmente reperibile.

La nostra regione è a vocazione artigiana, e non dobbiamo dimenticarlo. Abbiamo anzi il dovere di preservare queste attività che rischiano di scomparire o restare appannaggio di pochi. Ci auguriamo che le nuove generazioni accolgano il nostro invito a partecipare a questi incontri”, conclude Brigida.

A lei ci si può rivolgere (349-7573668) per info e prenotazioni sui prossimi corsi e le attività presso “I Pazzerelli“.