Calcio: il Lecce recupera sul Milan. Il Bari concede la parità all’Avellino e l’Audace cede al Sorrento.

Calcio: il Lecce recupera sul Milan. Il Bari concede la parità all’Avellino e l’Audace cede al Sorrento.

21 Ottobre 2019 0 Di Vincenzo Barnabà

In serie A, il Lecce riagguanta un Milan agguerrito: è stato il posticipo della domenica valido per l’ottava giornata di Serie A. La gara ha segnato l’esordio sulla panchina rossonera di Stefano Pioli, che ha preso il posto di Giampaolo nonostante questi abbia vinto l’ultima gara contro il Genoa, prima della sosta. Una sconfitta nell’ultimo turno, invece, per il Lecce, che ha perso in casa dell’Atalanta 3-1.

La partita a San Siro finisce 2-2: i rossoneri passano due volte in vantaggio, prima con Calhanoglu e poi con Piatek, ma vengono sempre recuperati dal Lecce, rispettivamente con Babacar e Calderoni.

Per il Milan sono scesi in campo: Hakan Calhanoglu/ Jesús Fernández Saez/ Rafael Leão/ Lucas Tolentino Coelho de Lima/ Franck Kessié/ Lucas Biglia/ Gianluigi Donnarumma/ Mateo Musacchio/ Alessio Romagnoli/ Theo Hernández/ Andrea Conti

Per il Lecce: Khouma Babacar/ Panagiotis Tachtsidis/ Filippo Falco/ Marco Mancosu/ Andrea Tabanelli/ Zan Majer/7 Gabriel Vasconcellos Ferreira/ Fabio Lucioni/ Marco Calderoni/ Luca Rossettini/ Biagio Meccariello

Classifica: Attualmente il Lecce si ancora al 15° posto con all’archivio 5 punti in classifica mentre regnano in cima la Juventus con 22 punti e l’Inter con 21 punti.

In serie C, girone C/ il match tra Avellino e Bari si conclude in perfetta parità. Al nono minuto uno spiccato Gabriel Charpentier porta in vantaggio ii padroni di casa ma al rientro dell’intervallo è lo spirito del Bari a governare sul campo: La doppietta di Simone Simeri che, prima sistema la situazione al 46”, poi si porta in vantaggio al 62”, fa esultare i tifosi. Decisiva la rete di Julian Illanes al 73” che conclude la partita per 2-2.

Attualmente il Bari si porta a 18 punti e si ancora al 5° posto in classifica. Sopra di lui il Monopoli con 19 punti e la Ternana con 22 punti in archivio. L’Avellino si porta in 15° posizione con soli 11 punti mentre il Bisceglie resta in 17° posizione con 9 punti.

In D, girone H, L’Audace apre in bellezza ma sciupa tutto nel secondo tempo con il Sorrento: Parte forte la formazione allenata da Maiuri, al 9′ il panamense Herrera con un bel tiro centra il palo interno alla destra di Cappa. Grande equilibrio in campo, le occasioni da rete latitano, poi al 28′ clamorosa palla gol sprecata dagli ospiti. Palla in area per il neoarrivato Rodriguez, che dinanzi a Scarano manda incredibilmente fuori. Passato lo spavento i rossoneri replicano al 33′ con La Monica, tiro dalla lunga distanza bloccato dal portiere del Cerignola. Padroni di casa ancora una volta pericolosi, passano pochi minuti e su punizione di Herrera svetta Fusco, palla che termina a lato per una questione di centimetri. Al 39′ passano gli ospiti: bella azione di Loiodice sulla sinistra, assist perfetto per Rodriguez che da pochi passi deposita in rete. Finale scoppiettante, nel giro di pochi minuti prima il Cerignola sfiora il raddoppio con un colpo di testa di Rodriguez parato da Scarano, poi Bonanno calcia debolmente sprecando una buona opportunità per il pari. Nella ripresa lampo di Bonanno, l’attaccante rossonero scappa via in area e viene steso, dagli undici metri glaciale Herrera che riequilibra il risultato. Il gol galvanizza i rossoneri, che al 59′ passano addirittura in vantaggio. Azione di Gargiulo sulla sinistra, assist perfetto per La Monica che deposita in rete, destro perfetto per il centrocampista. Girandola di cambi, prova a reagire il Cerignola con orgoglio ma chiude bene ogni varco la formazione di casa. Nel finale gli uomini di Maiuri sfiorano il tris, cross di Cassata, manca il tiro Bozzaotre, la palla termina sui piedi di Vitale che col destro centra in pieno il palo. Termina dunque due a uno, vittoria in rimonta per i rossoneri che festeggiano l’ennesima prestazione di qualità contro una delle big del girone H. Continua il momento no dei pugliesi, sesta gara senza vittoria per gli uomini di Potenza.

Ottimo lavoro per il Bitonto che, in casa, vince sul Taranto 1927 per 3-0: C. Biasoon/ C. Patierno/ S. Merkaj. Vince anche il Team Altamura sul Nocerina 1910 per 2-1. Si chiude in parità, invece, il match tra Calcio Foggia 1920 e Casarano Calcio (1-1).

Classifica: Il Bitonto resta primo in classifica con 16 punti, seguito a ruota da Gladiator 1924 e Città di Fasano. Il Foggia si posiziona al 4° posto con 15 punti. Resta fermo in quartultima posizione l’Audace Cerignola.

Annunci