Il libro “Perché scende la notte” degli autori pugliesi Lecci e Di Monte tra i finalisti del Premio Letterario Nazionale “Giovane Holden”

Il libro “Perché scende la notte” degli autori pugliesi Lecci e Di Monte tra i finalisti del Premio Letterario Nazionale “Giovane Holden”

25 Agosto 2021 0 Di Cristiana Lenoci

La Puglia grande protagonista in ambito letterario. Claudio Lecci e Mariella Di Monte sono due scrittori pugliesi che hanno partecipato al Premio Letterario Nazionale “Giovane Holden” con il romanzo intitolato “Perché scende la notte” (pubblicato da Claudio Grenzi Editore).

La storia, ambientata in Puglia (in Capitanata, a Cerignola) è di grande attualità e innesca riflessioni su temi importanti e delicati che hanno a che fare con la vita quotidiana di noi tutti, ma anche con le scelte politiche di un Paese.

Sinossi del Libro

Il Viminale sollecita il questore di Foggia a chiudere presto le indagini sull’omicidio di una giovane ragazza di Cerignola, ritrovata a testa in giù nel letto di un torrente e forse violentata.

L’episodio può innescare una sollevazione popolare difficilmente gestibile. Il sindaco di destra, infatti, indica nei numerosi nordafricani clandestini in zona i responsabili del fattaccio ed uno dei ghetti alla periferia della città è oggetto di una spedizione punitiva.

Mentre la situazione rischia di diventare incandescente, il titolare del locale commissariato si assenta per stare vicino alla moglie, prossima al parto. Sul posto viene inviato ad interim Mario Nacci, titolare a San Salvo di Puglia dove, tra infiniti altri problemi, si cercano una pantera avvistata nei pressi dell’abitato e gli autori di un grave danneggiamento alle cisterne di una cantina.

Già dirigente della squadra mobile foggiana, agevolato dalla conoscenza del territorio e dalla disponibilità di un elicottero dell’amministrazione, il funzionario si divide tra Cerignola, San Salvo, la procura del capoluogo e lo sbocciare di un difficile, imprevedibile sentimento per Nunzia De Luca, teste chiave di una sua precedente indagine, che vede imputato di omicidio il marito della donna.

Sullo sfondo della bellissima ma controversa terra di Capitanata, la narrazione apre il sipario su tematiche attuali e di grande delicatezza.

Il piano soggettivo e sentimentale si intreccia con le convulsioni di una società fatta di intrighi passionali conosciuti ma ancora sottaciuti, benché la trasgressione sia stata sdoganata e quindi accettata come normale componente del fisiologico quotidiano.

Un vivido, colorito, ironico, coinvolgente affresco della contemporaneità di provincia meridionale, in cui tutti sanno, tacciono e all’occorrenza si vendicano, e un dolente ritratto della difficoltà che i servitori dello Stato incontrano nel cercare di illuminarne le oscure profondità.

Il libro tra i finalisti del Premio Giovane Holden

La Giuria del prestigioso premio ha proclamato di recente la lista dei finalisti di questa XV edizione, su un totale di ben 1209 partecipanti. Tra i finalisti ci sono anche questi due validissimi scrittori pugliesi a cui auguriamo “in bocca al lupo” per questa importante opportunità.

Ordina il libro comodamente da casa: https://www.perchescendelanotte.it/

Mariella Di Monte

Claudio Lecci