Tommaso Perrucci e la dolce variante pugliese: l’oliva la Bella di Cerignola diventa un dessert

Tommaso Perrucci e la dolce variante pugliese: l’oliva la Bella di Cerignola diventa un dessert

11 Aprile 2021 0 Di Cristiana Lenoci

Si fa un gran parlare di varianti, riferite esclusivamente alle numerose mutazioni del virus Covid-19. Ma ve ne sono altre decisamente più piacevoli, che  mirano invece a rendere più dolce questo periodo un po’ complicato per tutti.

Pasticceri, chef, ristoratori, stanno approfittando delle chiusure e del blocco delle attività per reinventarsi ciascuno nel proprio ambito, sperimentando ex novo dolci, piatti e ricette, oppure rielaborando quelle più tradizionali personalizzandole con un tocco di creatività.

E’ ciò che ha fatto anche Tommaso Perrucci, maestro pasticciere di Cerignola (Fg) conosciuto in Italia e oltre i confini nazionali per le sue creazioni dolci, soprattutto in cioccolato.

Partendo da uno dei prodotti tipici della città ofantina e della Daunia (l’oliva oversize Bella di Cerignola), Perrucci ha voluto sperimentare un insolito (ma riuscito) connubio tra il gusto leggermente amarognolo dell’oliva e quello più dolce (ma non troppo) del cioccolato fondente.

L’oliva Bella di Cerignola, gustata solitamente negli aperitivi, è diventata quindi un originale dessert da servire a fine pasto perché avvolta in una copertura candita.

Il maestro Perrucci ha raccontato di aver avuto l’ispirazione per la sperimentazione gastronomica made in Puglia dopo aver visitato l’azienda agricola Fratepietro, una delle aziende più rinomate per la produzione di questo tipo di oliva esportata in tutto il mondo.

L’oliva di Cerignola, candita e rivestita di cioccolato (di varietà dominicano fondente al 75%) è sicuramente un dessert elaborato e  realizzato in modo tale da incontrare il gusto anche dei palati più esigenti.

Sicuramente è un dolce che attira anche gli amanti della tradizione, perché ha come base uno dei prodotti di Cerignola più apprezzati non solo in Italia ma anche all’estero, ed naturalmente chi ha voglia di assaggiare qualcosa di diverso e che abbia un gusto particolare ed un profumo che possano stupire piacevolmente fin dal primo morso.

La sperimentazione di Perrucci è partita, ora non ci resta che provare questa oliva Bella di Cerignola nella sua dolce variante.