Calcio Femminile: La Pink Bari resta in serie A – Acquisti e Calendario.

Calcio Femminile: La Pink Bari resta in serie A – Acquisti e Calendario.

19 Agosto 2019 0 Di Vincenzo Barnabà

Ottime notizie per il calcio femminile pugliese: La Pink Bari è stata ripescata in serie A insieme all’Orobica. A stabilirlo il consiglio federale della Figc riunitosi lo scorso 30 Luglio a Roma. Un ripescaggio importante per la società biancorossa, reso possibile dalla rinuncia all’iscrizione del Chievo Verona.

È una Pink Bari dal respiro internazionale quella nata per il nuovo anno calcistico. Sono infatti già cinque, su sei, gli acquisti provenienti dall’estero con la sola Ilaria Trotta – già in biancorosso dal 2013 al 2015 – come rappresentante italiana. Fra i pali, per sostituire la giovane Roberta Aprile, è arrivata ieri l’esperta finlandese Paula Myllyoja che va ad aggiungersi a una nutrita colonia straniera. Prima di lei infatti erano stati annunciati gli arrivi della romena Cristina Carp, delle spagnole Aina Torres e Miriam Rodriguez – detta Kuki – e della slovacca Sara Ketis. Al roster 2019/2020 si unisce anche Paige Culver, difensore canadese. Insieme alle confermate Toriana Patterson, Sonia Maria O’Neill e Corina Luijks, arriva puntuale il rinnovo di Lucia Ceci, importante volto della società, Debora Novellino e Noemi Manno. In panchina il Mister Donato Liso.

La dirigenza della Pink non vuole sprecare la chance di giocare nuovamente in Serie A e vuole fare tutto il possibile per conquistare quella salvezza che l’anno scorso sfuggì per un soffio proprio nelle ultime giornate, consapevole che il livello si è alzato ulteriormente rispetto alla scorsa stagione viste le promozioni di una big come l’Inter e di una squadra solida come l’Empoli.

IL CALENDARIO

Le note della società sul ripescaggio – 02/07/2019

Il Chievo Verona Valpo cessa la propria attività a seguito dell’interruzione del rapporto con la società maschile dell’AC. Chievo Verona. La Pink Bari si candida a reintegrare l’organico del massimo campionato.

Il sodalizio barese è in pole position in virtù di quanto stabilito dal Consiglio Federale con comunicato ufficiale del 27 Giugno u.s., la serie A femminile potrà continuare ad essere un campionato nazionale continuando ad avere una rappresentanza del sud del paese.

Le parole della Presidente Alessandra Signorile: << Sono molto dispiaciuta per le colleghe del Valpo, hanno dedicato tantissimi anni al calcio femminile con passione e dedizione, e l’apparentamento con il maschile non ha tutelato il loro lavoro. La mia società presenterà domanda per reintegrare l’organico, considerando che anche nell’ultima stagione, sportivamente parlando, siamo rimaste in corsa fino alla fine, quando proprio il Chievo Verona Valpo vincendo clamorosamente contro il Milan a Milano ci ha condannato alla retrocessione. La sorte ci offre un’altra possibilità, il calcio femminile al sud deve continuare ad esistere >>