Futsal: Il trio pugliese dell’Elite non si scompone. Vola il Molfetta Femminile e il Bitonto si ancora in vetta!

Futsal: Il trio pugliese dell’Elite non si scompone. Vola il Molfetta Femminile e il Bitonto si ancora in vetta!

9 Dicembre 2019 0 Di Vincenzo Barnabà

Una Futsal Salinis al piccolo trotto regola per 3-0 il fanalino di coda Vip Tombolo. L’approccio delle campionesse d’Italia, prive di Rozo e con Taty in panca per tutti i 40′, è un po’ troppo morbido mentre le venete sfoderano una prestazione di livello sfiorando addirittura il vantaggio con un clamoroso palo di Balardin. Il pericolo scuote le padrone di casa che però sbloccano la situazione solo al 16′ con un preciso diagonale di Bea Martin. Nella ripresa arrotondano il punteggio Jessika Manieri con un sinistro da fuori al 7′ e capitan Maite con un appoggio in rete da due passi al 17′. Ora le rosanero si mettono alla finestra aspettando i risultati dagli altri campi e in attesa che domenica prossima le rivali si riallineino al 12° turno. Ci sarà tempo dunque per preparare gli ultimi appuntamenti di questo indimenticabile 2019: mercoledì 18 a Fasano per gli ottavi di finale di Coppa della Divisione e domenica 22 per la chiusura del girone d’andata in casa contro la Virtus Ragusa.

Dopo cinque giornate il Bisceglie Femminile torna alla vittoria grazie ad una prestazione gagliarda ed una rimonta operata ai danni della Virtus Ragusa in occasione dell’undicesima giornata del campionato di Serie A. Il Bisceglie entra in campo con: Oselame, Nicoletti, Matijevic, Pereira e Buzignani. La Virtus Ragusa: Nagy, Othmani, Alves, Pegue e Taina.  Alla sua prima assoluta come tecnico del Bisceglie, Nico Ventura si trova subito la partita in salita, complice l’autogol di Matijevic che devia nella propria porta una imbucata giunta da banda destra. L’aggancio giunge al 5’26” con la rumena Ion che ruba palla a Pegue, parte da centrocampo e supera Nagy nonostante l’ostruzione della stessa iberica nel tentativo di recuperare la sfera. Sull’1-1 il Bisceglie non si scompone, continua a fare la sua partita e prima con Marino, poi con Buzignani fallisce due clamorose palle gol. Neroazzurre che passano in vantaggio al 14’08”; Pereira parte palla al piede, taglia in diagonale la difesa avversaria per andare alla conclusione che Nagy para ma non trattiene, sulla palla si avventa Vanessa che insacca sotto la traversa la rete del 2-1. Pochi secondi dopo ancora Marino ha la palla del possibile tris, ma Nagy para in maniera fortunosa. Finale con Nobile che inserisce Matranga quinta di movimento.

Con un secondo tempo da incorniciare l’Italcave Real Statte supera per 8-1 il Pelletterie e mantiene salda la sua posizione in classifica. Ottimo ritmo e soprattutto voglia di vincere dopo un primo tempo al piccolo trotto concluso comunque in vantaggio grazie a un calcio piazzato. Nella ripresa qualitativamente la manovra cresce e aumentano anche i gol. L’Italcave inizia con Margarito, Soldevilla, Boutimah, Renatinha e Belam. Risponde il Pelletterie con Pucci, Maione, Iaquinandi, Balleri e Pasos.

TABELLINO PELLETTERIE-ITALCAVE REAL STATTE 1-8 (0-1 p.t.)

MARCATRICI: 13’31” p.t. Soldevilla (S), 0’32” s.t. Boutimah (S), 1’32” Belam (S), 2’38” Renatinha (S), 3’34” Renatinha (S), 4’09” Renatinha (S), 8’38” Pasos (P), 18’13” Belam (S), 19’54” Boutimah (S)

Serie A2, girone D: Non bastano le reti di Laera e Laneve per fermare una Salernitana ritrovata e l’Atletico Club Taranto esce sconfitto dal Palazzetto Bellevue per 3-6. Vince al PalaPoli il Molfetta Femminile contro la Città di Taranto (10-3) – Poker per Dicorato e Tripletta di Jornet.

I TABELLINI FEMMINILE MOLFETTA  –  CITTA’ DI TARANTO  10 – 3  (6-2pt)

Femminile Molfetta: 25.Liuzzo, 3.Barile, 7.Dicorato, 9.Mezzatesta, 10.Scommegna, 11.Mazzuoccolo, 14.Mangafas, 18.Tricarico, 22.Monaco, 27.Jornet, 32.Pedace, 23.Sciannamea.   All. Iessi

Città di Taranto: 1.Cordaro, 2.Conserva, 19.Di Gioia, 9.Sommese, 14.Calenda, 7.Lacaita, 10.Giliberto, 11.Cacciapaglia, 17.Gaudio, 21.Schiavoni.   All. Liotino

Marcatrici: 00’55”e 01’56” Dicorato (FM), 03’05” Giliberto (CT), 03’19” Dicorato (FM), 07’53” Jornet (FM), 08’27” Mangafas (FM), 13’40” Sommese (CT), 15’06” Dicorato (FM); secondo tempo 02’55” rig. e 03’42” Jornet (FM), 07’36” Mezzatesta (FM), 15’35” Scommegna (FM), 19’37” Giliberto (CT).

 

Serie C: Il Bitonto non ne sbaglia una e conquista per 5-8 il match contro l’Atletico Melpignano – Sugli scudi, per le leoncelle, Carmela Anaclerio, autrice di ben tre reti, e a segno anche Chiara Russo con una doppietta, Barbara Minafra, il capitano Flora La Rossa e anche l’ultima arrivata Giovanna Buono, all’esordio in Campionato con la “nuova” casacca. Primo posto mantenuto e 36 punti su 36 in cascina.  Si ancora in seconda posizione anche la New cup 74 che, in casa, espugna l’Esperia per 7-1. Vince l’Orthus Canosa per 6-0 sul Sirio: Cottino in doppietta apre nei primi istanti del match e continuano Caputo e Bonasia. Approfitta di una palla ben servita il difensore Carlone e Vitale, su assist di Dibari, conclude. Si conclude 4-4 lo scontro tra Gioventù calcio San Severo e Nox Molfetta mentre il Bisceglie sbanca contro la Futura martina per 10-2. Vince il Capo di Leuca contro la Kids Club Conversano (4-6). Si porta a 27 PUNTI la Soccer Altamura dopo l’ultima vittoria in quel di Fasano per 0-4.

Annunci