La BCC Castellana Grotte si ferma a otto successi consecutivi

La BCC Castellana Grotte si ferma a otto successi consecutivi

10 Febbraio 2020 0 Di Vincenzo Barnabà

Nello scontro diretto domenicale della 17esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, al Pala Grotte passa l’Olimpia Bergamo. Si ferma a otto la striscia di successi consecutivi della Bcc Castellana Grotte in campionato. Finisce 0-3 (23-25, 22-25, 21-25) per gli ospiti: 3 su 3 contro i pugliesi in stagione e sorpasso in classifica.

Estrema sintesi di una sfida che stoppa l’entusiasmo della New Mater e rilancia le ambizioni dell’Olimpia. Gli ospiti fanno meglio in battuta, come già accaduto nei precedenti incroci (11 quelle vincenti sul tabellino finale). Castellana soffre in ricezione (13 errori nel fondamentale e 52% di positività). Pesano anche alcuni episodi nelle fasi centrali dei set con i break bergamaschi più pesanti arrivati tutti tra il 14esimo e il 16esimo punto di ogni parziale.

 

FORMAZIONI – La Bcc Castellana Grotte di Mastrangelo schiera Fabroni in regia, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira martelli, capitan De Togni e Presta centrali, De Santis libero (sempre out De Pandis, anche se in panchina). L’Olimpia Bergamo di Spanakis risponde con l’ex Garnica palleggiatore, Wagner opposto, Della Lunga e Preti schiacciatori, Signorelli e Alborghetti centrali, Fusco libero (out per infortunio Erati, a riposo precauzionale anche Cargioli, panchina per Tiozzo all’inizio).

 

CRONACA – Parte bene la Bcc: De Togni, Fabroni a muro e tre di Moreira (7-4). Ace di Fabroni, doppio ace di Garnica, quasi ace di Della Lunga, ace di Morelli: 12-10. Si forza, ma si sbaglia anche tanto in battuta (14-13). Della Lunga in contrattacco, primo vantaggio Olimpia: 14-15. Castellana sbaglia in attacco, break Bergamo: 16-18. Gritti entra in battuta e piazza il doppio ace: 18-21. Presta e Signorelli dal centro (19-22), poi block out di Moreira e Vedovotto: 21-22. Djalma in pipe è una speranza (22-23), Wagner in diagonale una condanna (22-24). Chiude Preti: 23-25.

 

Reazione d’orgoglio Bcc in avvio di set: Morelli per il 5-2. L’Olimpia non crolla: due di Della Lunga per l’11-8. Morelli di potenza e col pallonetto, Vedovotto d’astuzia: Castellana ci prova sul 15-11. Doppia difesa De Santis – Fabroni: Morelli per un altro break (16-12). Due errori Bcc riportano sotto Bergamo, l’ace di Garnica per il pareggio a 16. L’Olimpia scappa ancora con la battuta: due volte Della Lunga per il 17-19. La Bcc sbanda, Della Lunga ne tira fuori un altro: 17-21. Presta e Vedovotto a muro provano a minare le certezze lombarde, Wagner è implacabile (22-24). Invasione Bcc per il 22-25.

 

Avvio in equilibrio questa volta (4-4). Vedovotto e Morelli per il primo break pugliese (8-6), Alborghetti e Signorelli per il contro parziale: 10-9. Morelli e Vedovotto, Wagner e Della Lunga: gara tirata e senza errori nella parte centrale (14-14). È il 6 lombardo, però, a piazzare lo strappo decisivo: ace per il 14-15. Wagner in contrattacco, Tiozzo di seconda su una difesa (15-18): la Bcc sembra mollare, Bergamo è in ritmo. Wagner, sempre lui, per il 18-21. Ace di Tiozzo e muro di Signorelli, il finale è tutto di Bergamo: 18-23. Garnica di seconda accende cinque match ball: ne bastano tre con la pipe di Tiozzo per il 21-25.

 

TABELLINO

Bcc Castellana Grotte – Olimpia Bergamo 0-3

23-25 (28′), 22-25 (26′), 21-25 (25′)

Annunci