La New mater brinda alla sua sesta vittoria consecutiva

La New mater brinda alla sua sesta vittoria consecutiva

20 Gennaio 2020 0 Di Vincenzo Barnabà

Ci mette un set la Bcc Castellana Grotte a metabolizzare l’eliminazione di Coppa, contenere la veemenza della Conad Reggio Emilia e trovare la strada per conquistare i tre punti pieni e la sesta vittoria consecutiva (la terza di fila in trasferta). Poi è soltanto gioia per la formazione allenata da Vincenzo Mastrangelo che, dopo essere andata sotto al Pala Bigi, vince due set ai vantaggi e chiude la partita dominando il quarto: 1-3 (25-23, 24-26, 26-28, 19-25) il risultato finale nella 14esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile.

Dopo un ottimo inizio del Reggio Emilia dell’ex Pino Lorizio, infatti, prova di forza e carattere e vittoria in rimonta per una Bcc ben orchestrata da Fabroni, con Michele Morelli a quota 26 punti (ben 10 nel terzo splendido set), con i due martelli in doppia cifra (23 per Djalma e 13 per Vedovotto), con Luca Presta eccellente a muro (5 per un totale di 11 sul tabellino finale), con diverse difese importanti di De Santis e con l’esperienza di De Togni e Del Vecchio nei momenti caldi.

La New Mater resta così al terzo posto della classifica con 29 punti, tiene il passo delle prime della classe (Siena prima a 35 e Ortona seconda a 30), tiene a distanza Bergamo (quarta a 27) e guadagna qualcosa su Calci (fermo a 26) e Brescia (ancorata a 22) in un turno di campionato che opponeva le prime sei alle ultime sei della classifica.

FORMAZIONI – La Bcc Castellana Grotte di Mastrangelo conferma la formazione delle ultime uscite con Fabroni in regia, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira martelli, capitan De Togni e Presta centrali, De Santis libero. Sempre out per infortunio De Pandis.
La Conad Reggio Emilia del tecnico castellanese Lorizio schiera Pinelli palleggiatore, Magnani opposto, Ippolito e l’ex Dolfo schiacciatori, Mattei e Miselli centrali, Morgese libero. Inizialmente out Zingel, al rientro.

CRONACA – Bene Reggio in avvio con la battuta di Pinelli (3-0) e due di Dolfo (7-2). Bene anche Quarta in attacco (7-5) e a muro (10-10). La Conad si appoggia a Ippolito, la Bcc a Morelli: 13-13. Primo vantaggio Castellana a metà set con due di Moreira e il tap in di Presta: 15-16. Contro break Conad con l’ace di Mattei e il diagonale di Magnani: 20-18. Scambi lunghi e con tante difese nel finale di set: Magnani in block out (22-20), Morelli per una speranza (23-22), Ippolito per due set ball (24-22). Buono il secondo: invasione per il 25-23.

Inizio in equilibrio nel secondo: tanta intensità, Dolfo e Presta per il 3-3. Muro di Mattei per il break (7-5), ace di Ippolito per l’allungo: 12-9. Ippolito e Magnani scavano il solco (18-15), Presta e Djalma scuotono la Bcc (18-17). La Conad, però, tiene: ace di Miselli per il 21-18. Mastrangelo chiama tempo: tre di Vedovotto e un muro di De Togni per il 23-23. Out il primo tempo di Mattei, Magnani annulla la palla set: 24-24. Djalma accende il secondo, Magnani stavolta sbaglia: 24-26.

Morelli entra subito nel set: tre di fila per il 3-4. Fase un po’ confusa con tanti errori, Morelli mette ordine: altri due per il 6-9. Rientra la Conad con Dolfo: 10-10. De Santis difende, Morelli in diagonale: 11-12. Ace di Magnani, ancora Morelli (saranno 10 alla fine del set i punti dell’opposto foggiano) e tre di Vedovotto: 16-17. La Bcc sbaglia in contrattacco e non scappa, la Conad resta nel set con due di Ippolito (18-18) e torna avanti con Dolfo (20-19). Castellana va sul 20-22 con un break, Reggio passa ancora e si regala tre set ball con Dolfo e Ippolito. Morelli e Djalma li annullano, Presta a muro chiude il 26-28.

De Togni, Djalma e altri quattro di Morelli in avvio: 1-7 per una Bcc ben guidata da Fabroni. Due di fila per Moreira, poi la difesa di De Santis e un altro di Morelli: 3-10. La Conad si sveglia: tap in di Pinelli (6-12). De Togni e Morelli da quattro per il 7-14. Scarpi, Ippolito e Dolfo per un Reggio Emilia di nuovo nel set (11-15). Fabroni a filo rete per il primo tempo di Presta: 13-17. Ippolito spreca, Morelli anche (17-19). Del Vecchio d’esperienza in un momento delicato del set: 17-21 prima e 18-23 poi. Sempre il 6 gialloblù apre cinque match ball: ne basta uno con l’ace di Morelli per il 19-25.

TABELLINO

Conad Reggio Emilia – Bcc Castellana Grotte 1-3
25-23 (29′), 24-26 (32′), 26-28 (34′), 19-25 (25′)

Reggio Emilia: Pinelli 4, Ippolito 13, Miselli 7, Magnani 11, Dolfo 19, Mattei 9, Morgese (L), Zingel, Catellani, Scarpi 2. ne Bellini, Cagni (L), Fabi.
All. Lorizio, II all. Civillini, scout Mori.
Battute vincenti/errate: 6/16 Muri: 5 Ricezione positiva/perfetta: 73/52. Attacco: 39 Errori gratuiti: 5 att / 2 ric

Castellana: Fabroni, Vedovotto 13, De Togni 4, Morelli 26, Moreira 20, Presta 11, De Santis (L), Quartarone, Cubito, Del Vecchio 3. ne Cascio, Imbesi, Agrusti.
All. Mastrangelo, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Masi.
Battute vincenti/errate: 2/12 Muri: 11 Ricezione positiva/perfetta: 51/34. Attacco: 50 Errori gratuiti: 11 att / 6 ric

Arbitri: Marco Laghi di Ravenna, Massimiliano Giardini di Verona.

Annunci