Locus Festival di Locorotondo: Mahmood aprirà il concerto di Ms. Lauryn Hill il 7 Agosto

Locus Festival di Locorotondo: Mahmood aprirà il concerto di Ms. Lauryn Hill il 7 Agosto

5 Agosto 2019 0 Di Vincenzo Barnabà

La 15esima edizione del Locus Festival di Locorotondo (Ba) si arricchisce con un nome che lo renderà indubbiamente uno dei più importanti festival musicali di tutto lo stivale per l’estate 2019: Ms. Lauryn Hill sarà infatti il 7 agosto allo stadio Comunale di Viale Olimpia del comune barese. Icona assoluta della soul music mondiale, dagli esordi con i Fugees ai cinque Grammy Award conquistati da solista con l’album “The Miseducation of”, Ms Lauryn Hill (prima volta ed esclusiva per tutto il Sud Italia) aggiunge ulteriore prestigio al festival che da ormai 15 anni offre sempre il meglio della buona musica internazionale dal vivo.

Ma a fare scalpore è l’arrivo improvviso di Mahmood: Dopo la vittoria dell’ultimo Festival di Sanremo e il doppio disco di platino con la hit “Soldi”, il cantautore avrà l’onore di aprire il prestigioso concerto di Ms. Lauryn Hill nella città barese.

Il programma dei live nella quindicesima edizione del Locus prevede quattro eventi in prevendita con Ms Lauryn Hill e Mahmood, Calcutta aperto da Giorgio Poi e Margherita Vicario, French Kiwi Juice con Mecna, e Four Tet e Ben Ufo con Dj Khalab. Altri eventi saranno poi a ingresso libero, con Josè James, Colin Stetson, Mammal Hands, Lee Fields & The Expressions, Colle Der Fomento, e tanti altri.

Oltre la musica, il Locus 2019 offre un interessante percorso culturale, con incontri, proiezioni cinematografiche e una mostra d’arte, sempre nel centro storico di Locorotondo. Tre i film in programma: “Betty Davis ‒ Miles, Jimi e il funk” (Sky Arte – regia di Philip Cox), “Ryūichi Sakamoto: CODA” (2017 – regia di Stephen Schible) ed infine “Che fare quando il mondo è in fiamme?” (2018 – regia di Roberto Minervini). 

I Talk “Locus Focus” sono curati dagli scrittori Nicola Gaeta e Vittorio Bongiorno, ed avranno ospiti come Roberto Pisoni e Guido Casale di Sky Arte, Fabrizio Versienti, Gianluigi Trevisi, e coinvolgeranno gli stessi artisti che si esibiscono sul palco.
Ogni incontro sarà collegato ad un film della serie Locus Movies, proiettato di notte dopo i concerti nel suggestivo complesso di Sant’Anna di Renna. 

Forever Young è la mostra pensata e progettata per festeggiare i 15 anni di vita del Locus Festival e ripercorre i concerti più significativi di questi anni. 15 tra gli illustratori più interessanti del panorama italiano rendono omaggio agli ospiti più significativi delle 15 edizioni del festival, con 15 ritratti-locandina in serigrafia che riportano alla mente anche le date dei concerti e i luoghi dove questi si sono svolti. I lavori saranno in mostra presso Casa Locus, nel centro storico. 

Annunci