MammaPack: l’idea di due giovani del Sud

MammaPack: l’idea di due giovani del Sud

8 Marzo 2020 0 Di Vincenzo Barnabà

Due giovani imprenditori del Sud Italia hanno inventato MammaPack, un aiuto concreto ed efficace che migliora la vita di mamme e figli e che permette di acquistare prodotti italiani a prezzi italiani (e di spedirli ovunque nel mondo) 

MammaPack è l’idea geniale idea di due giovani imprenditori del Sud Italia, Romolo e Flavio che, come tanti della generazione 1970 o giù di lì, sono cresciuti negli anni ’80 e ’90.

Per primi hanno sperimentato sulla propria pelle cosa significhi vivere al nord o all’estero, dove 500 grammi di pasta made in italy arrivano a costare 3 Euro e la squisitezza o la genuinità dei prodotti del sud decisamente latita.

Per anni, le mamme hanno preso l’abitudine di confezionare e spedire ai figli interi pacchi con conserve e prodotti italiani nel tentativo mai ultimo di accorciare le distanze o di offrire la consapevolezza non aver perso gusti, colori, abitudini e valori della quotidianità locale.

MammaPack nasce da tutto questo e propone un modo nuovo e più pratico di continuare a riportare un pezzo d’Italia o di Sud ovunque nel mondo, semplicemente facendo la spesa on line, a prezzi, diciamo così, “normali” e non gonfiati dal sistema commerciale estero.

E’ la risposta alla domanda sempreverde “Hai mangiato?”, per cui, se la vicinanza della Mamma si concretizzava con la ricezione del “pacco da giù”, oggi MammaPack è il “pacco dall’ Italia” per tutti gli Italiani all’estero. Non più popolo di santi, poeti e navigatori ma Studenti, Manager, Camerieri, Medici, Chef… Tutti Italiani che hanno in comune la cultura e l’adolescenza scandita da sapori e prodotti ricchi di una eredità emotiva.

Visita il sito https://mammapack.com/

Il sito non è nato subito perché per un anno i due imprenditori hanno desiderato testare l’idea, facendo pubblicità mirata e spedendo i primi 50 pacchi. Ora MammaPack è un vero e proprio supermercato on line che vende di tutto a prezzi veramente convenienti.

Attualmente sono coinvolti quindici collaboratori diretti.

Annunci