Pallavolo Femminile: Il Cutrofiano perde al tie break- Volano la FLV e il Mesagne Volley

Pallavolo Femminile: Il Cutrofiano perde al tie break- Volano la FLV e il Mesagne Volley

25 Novembre 2019 0 Di Vincenzo Barnabà

Serie A2: Testa e cuore per la Green Warriors Sassuolo, che regala al pubblico del Palaganelli un grande spettacolo: contro la Cuore di Mamma Cutrofiano, Pincerato e compagne vincono al tie break dopo due ore e mezzo di gioco. La partita è equilibratissima e così il tie break: sotto 11-14, le neroverdi trovano la grinta ed il carattere giusto e portano a casa una grande vittoria, che le conferma al sesto posto in classifica generale con 12 punti.

Partono meglio le ospiti della Cuore di Mamma che allungano prima 1-3 e poi 3-7, costringendo coacj Barbolini a fermare subito il gioco. La Green Warriors però non ci sta e accorcia le distanze: 6-8 con Cvetnic e poi 9-10 con Malual. Le ospiti però allungano ancora con una Kajalina in grande spolvero (12-16) e coach Barbolini ferma di nuovo il gioco. Due buone giocate di Cvetnic riportano sotto Sassuolo (15-17), ma Kajalina trascina ancora le ospiti (16-21). Nel finale, è sempre l’opposto ospite sugli scudi: suo il punto del 20-24. Due giocate di Fava riaccendono le speranze neroverdi (22-24), ma la solita Kajalina chiude 22-25.

Secondo set: Le padrone di casa provano ad allungare subito con Malual (5-3), ma Cutrofiano trova presto il pareggio con Valli che mura Fucka (5-5) e poi allunga 5-8 con il tocco di seconda di Avenia. Sassuolo però non ci sta e con Fava pareggia (9-9). Si continua ora a giocare punto a punto (15-15) poi la Green Warriors trova l’allugo decisivo e si porta avanti 19-15 con Cvetnic. Il muro di Fava su Valli vale poi il 22-18. Finisce 25-19, con l’ace di Pincerato che riporta tutto in parità.

Terzo set: Pronti via e Cutrofiano scappa subito avanti 0-4 con Antignano. Sassuolo ci prova con Fava, muro su Kajalina e 4-6 ma le ospiti allunga ancora (4-9). Di nuovo le padrone di casa ricuciono il gap e Cvetnic mette a terra la palla del -1 (9-10). Si continua ora a giocare punto a punto e il pareggio arriva sul 13-13 firmato Malual. Cvetnic e Malual rispondono colpo su colpo agli attacchi di Kajalina (17-17), poi le ospiti trovano lo spunto decisivo e scappano avanti 19-22, con coach Barbolini che ferma il gioco. Sassuolo però non demorde e con Mambelli si riporta sotto (22-23): questa volta è coach Carratù a fermare il gioco. Al rientro in campo, due falli consecutivi in casa Green Warriors consegnano il set alle ospiti.

Quarto set: Sotto 1-2 e spalle al muro, Sassuolo parte alla grandissima e si porta subito sul 6-0. Cutrofiano però non demorde e con Kajalina trova il punto del -3 (8-5) e coach Barbolini richiama le sue in panchina. L’attacco di Cvetnic vale poi l’11-8. L’attacco out di Kajalina regala a Sassuolo il +5 (15-10) e questa volta è coach Carratù a fermare il gioco. La Green Warriors non si ferma e con Mambelli si porta sul 17-10. L’attacco di Malual vale poi il 21-14. Finisce 25-19, con Malual che mura Kajalina e manda le squadre al tie break.

Il quinto set è equilibratissimo: Sassuolo ci prova con Cvetnic (4-2) ma Cutrofiano non ci sta e pareggia con Baggi (4-4). Le padrone di casa allungano di nuovo con Malual (7-5) e di nuovo le ospiti pareggiano con Antignano (7-7). L’attacco out di Valli vale il +2 sassolese (9-7) ed il primo time out di coach Carratù. Le ospiti non demordono: prima pareggiano (10-10) e poi allungano 10-13 con Valli. Questa volta è coach Barbolini a fermare il gioco ma al ritorno in campo l’attacco out di Malual (11-14) regala alle ospiti la palla che vale il match. La Green Warriors però non si arrende e annulla tre palle match (14-14). Finisce 21-19, con due punti consecutivi di Mambelli.

Tabellino:

Green Warriors Sassuolo 3/ Cuore di Mamma Cutrofiano 2

Parziali 22-25 25-19 22-25 25-19 21-19

 

Serie B1: Nuovo giro, nuova vittoria per l’infrenabile FLV Cerignola che anche in quest’ultima giornata di campionato non delude le aspettative: 0-3 su Torre Annunziata (23-25/23-25/12-25 i parziali) e un primo posto in classifica in solitaria con ben 18 punti all’archivio. Seconda posizione per la Seap- Dalli Cardillo con 15 punti, Tenaglia Altino Pav con 12 punti e Luvo barattoli Arzano con 10 punti.

Zero5, vittoria al tiebreak da brividi contro la siciliana Santa Teresa: Ancora una battaglia, ancora una vittoria casalinga, esaltante, di squadra, conquistata col cuore. Nella sesta giornata di andata del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B1, la Zero5 Castellana Grotte batte per 3 a 2 (25-21, 19-25, 25-18, 15-25, 16-14) la Farmacia Schultze/Villa Zuccaro di Santa Teresa di Riva (Me).

Risultati: Tenaglia Altino pav vs Europea92 Isernia 2-3/ Expert De.S. Palm vs Luvo Barattoli Arzano 0-3/ Assitecsaluspr Selia vs Virtus Orsogna 3-2/ Givova Fiammatoresse vs Ares FLV Cerignola 0-3/ Zero5 castellana Grotte vs F-Shultze 3-2/ Connetti Chieti vs Egea OVT Modica 3-1.

In B2: ANCORA UN SUCCESSO PER LE CANTINE PAOLO LEO ANTONIOLLI MESAGNE VOLLEY- E SONO 6 SU 6!

Le ragazze allenate da Mr. Giunta conquistano la sesta vittoria consecutiva vincendo per 3-1 una partita ostica, così come già si era detto alla vigilia. Una gara apparsa in bilico fino alla fine, al cospetto di una Molinari Napoli apparsa davvero in ottima forma atletica. Le padrone di casa, che hanno dovuto gettare il cuore oltre l’ostacolo, hanno però trovato le forze necessarie per superare le avversarie nei momenti topici della gara e sono riuscite a mettere altri tre punti in cascina, indispensabili per poter affrontare i prossimi due difficili scontri del campionato nazionale di serie B2 femminile.

 

Annunci