Puglia: gli operatori turistici elaborano idee e strategie per ripartire dopo l’emergenza

Puglia: gli operatori turistici elaborano idee e strategie per ripartire dopo l’emergenza

17 Aprile 2020 0 Di Cristiana Lenoci

Che il turismo sia un settore strategico in Puglia lo sanno tutti, e lo confermano i numeri. Insieme al terziario, infatti, produce circa il 75% della ricchezza complessiva dell’intera regione. Oggi gli operatori turistici pugliesi sono chiamati ad affrontare una sfida molto dura, quella della ripresa economica dopo l’emergenza da Covid-19.

Siccome fantasia e creatività non mancano certo ai pugliesi, gli operatori e gli addetti al turismo in questi giorni stanno elaborando strategie anti crisi per evitare che le conseguenze della pandemia sul settore non siano gravi e, soprattutto, irreparabili.

La Confindustria di Lecce (sezione Turismo) ha invitato espressamente gli operatori e gli imprenditori del turismo a scendere in campo per frenare l’impatto della crisi dovuta all’emergenza e cercare, per quanto possibile, di rimediare alla cancellazione delle prenotazioni.

Molte strutture turistiche del Salento stanno dando la possibilità ai clienti di annullare la prenotazione fino a pochi giorni prima dell’inizio della vacanza. Altri operatori e albergatori sono disposti ad offrire un voucher pari al valore della prenotazione e in più il 10% di sconto da usufruirsi per un prossimo soggiorno a tutti coloro che scelgono di non annullare la prenotazione.

La Regione Puglia ha cominciato a monitorare la situazione in cui si trovano gli operatori del turismo e della cultura, per capire quali sono gli interventi da fare nello specifico e quali sono le strutture che hanno bisogno di un maggiore sostegno per affrontare la crisi.

Ma gli imprenditori del settore non stanno certo ad aspettare il “paniere” dal cielo: ognuno, nel suo ambito, sta cercando di rimediare come può alle conseguenza di questa emergenza sanitaria. C’è chi punta sulla collaborazione e sulla sinergia, come la catena alberghiera Caroli Hotels, che assicura sconti particolari sulla prenotazione delle vacanze a coloro che in questo periodo acquistano un libro in qualsiasi libreria italiana.

Il controvalore per l’acquisto di libri sarà convertito in un bonus, in base ad uno specifico un regolamento che le librerie aderenti  devono seguire.

Ai clienti che aderiscono all’iniziativa viene fornito un Qr-code per avere informazioni sui viaggi in Salento con la possibilità di effettuare prenotazioni in tempo reale, ed un segnalibro con alcuni bellissimi scatti fotografici.

Altri stanno invece pensando a dei buoni vacanza o all’applicazione di sconti particolari a favore di chi prenota in questo periodo. La ripresa sarà senz’altro dura, ma i pugliesi hanno tutte le carte in regola per affrontare e vincere pure questa battaglia. Forza!

Annunci