Raoul Bova: “La mia masseria in Puglia a disposizione della Croce Rossa”

Raoul Bova: “La mia masseria in Puglia a disposizione della Croce Rossa”

11 Aprile 2020 0 Di Cristiana Lenoci

Uno degli attori italiani più amati, Raoul Bova, ha risposto all’emergenza Coronavirus proponendo ai volontari della Croce Rossa italiana di usufruire della sua masseria in Puglia.

Ammiro il lavoro dei volontari Cri, che nell’aiuto agli altri trovano una ragione importante, una missione oggi più che mai necessaria a tutti i livelli, dal semplice fondamentale abbraccio alle persone sole agli aiuti sanitari”, ha dichiarato l’attore all’Ansa.

Lui stesso è Ambasciatore della Croce Rossa italiana, e proprio per rendere omaggio al lavoro encomiabile dei volontari Cri, Bova esprime la sua intenzione di raccontare in una serie tv questi “eroi delle emergenze”, di tutte le età, sempre pronti ad aiutare il prossimo.

Da tempo l’attore studiava la possibilità di realizzare una serie tv sulla Croce Rossa Italiana, ma ora questo progetto, con l’emergenza Coronavirus, è già in fase avanzata di scrittura. Quindi, appena si potrà, verranno girate le puntate.

L’attore specifica che lui stesso sarà protagonista e produttore con la sua casa di produzione Rb Production, in collaborazione con Connecting Talents.

La prima stagione sarà composta di sei serate, e racconterà le storie di personaggi reali, che si sono impegnati concretamente durante la fase di pandemia da Covid-19. Poi si scenderà nei dettagli dell’organizzazione internazionale della Croce Rossa, che da sempre è in prima linea quando vi sono momenti difficili da affrontare.

Masseria San Giovanni, da circa un anno di proprietà dell’attore, è un angolo di paradiso. La masseria si trova immersa nella splendida Valle d’Itria, a Montalbano, frazione di Fasano. Una struttura antica risalente all’Ottocento, con piscina, ulivi monumentali, una chiesetta ed un agrumeto. Ci sono anche cisterne e presse per la raccolta delle olive come avveniva una volta, ed una macina di pietra. Bova non è in Puglia adesso, ma il suo pensiero corre spesso a quella meraviglia immersa nel verde.