Scegliere il computer portatile per l’università: suggerimenti e informazioni utili

Scegliere il computer portatile per l’università: suggerimenti e informazioni utili

15 Ottobre 2019 0 Di Cristiana Lenoci

Per uno studente universitario il computer portatile si dimostra un prezioso alleato: per lo studio, per prendere appunti in aula, per preparare schemi riassuntivi dei libri, per la scrittua della tesi, e così via. Il mercato dei notebook mette a disposizione una grande varietà di alternative tra cui scegliere, ed è per questo che si rivela indispensabile imparare a destreggiarsi tra le varie proposte come quelle del catalogo di Yeppon: si possono visualizzare al link https://www.yeppon.it/pc-e-laptop/notebook/, e garantiscono prezzi convenienti e offerte più che vantaggiose. Ma quali sono i modelli più apprezzati per l’università?

HP Envy X360

Si potrebbe iniziare con l’Envy X360 di HP, un convertibile 360 gradi che si fa apprezzare per il suo rapporto qualità prezzo molto interessante. L’usabilità tipica di un personal computer viene coniugata con la duttilità di un due in uno, che garantisce la presenza di un supporto penna grazie a cui prendere appunti e di un touch screen. Il dispositivo può essere utilizzato in tanti modi differenti, in virtù della cerniera che consente di girarlo di 360 gradi, e quindi si presta a una grande varietà di possibili applicazioni. Il processore è supportato da una Ram di 8 giga, e vale la pena di mettere in evidenza anche la SSD da 256 giga. Lo schermo, con risoluzione Full HD, è da 13.3 pollici.

HP Pavilion 14 

Sempre da HP proviene il Pavilion 14, con 8 giga di Ram e SSD da 256 giga. Il prezzo concorrenziale si spiega anche con l’assenza di una scheda video dedicata, ma non è detto che questo costituisca per forza un difetto: dipende tutto dall’utilizzo che si intende farne. Ciò non toglie, per altro, che le prestazioni video siano di qualità più che discreta, grazie alla Intel UHD 620. Lo schermo con risoluzione Full HD è da 14 pollici, e consente di fruire di tutti i contenuti multimediali senza difficoltà. 

Lenovo Yoga 730

Una delle alternative più interessanti è rappresentata dallo Yoga 730 di HP: anche in questo caso parliamo di un convertibile 360 gradi che fa della praticità il proprio punto di forza, ideale per un impiego in ambito universitario grazie alla presenza del pannello touch screen. La SSD da 256 giga e la Ram da 8 giga sono le specifiche tecniche che risaltano, per un prodotto con schermo LCD da 13.3 pollici che può vantare la risoluzione Full HD. Il peso è di 1.120 grammi, quanto di meglio si possa desiderare per un dispositivo da tenere nello zaino e pensato per essere portato in giro. 

Microsoft Surface Pro 5

Nel caso in cui si abbia in mente di rivolgere la propria attenzione verso un prodotto di fascia alta, ecco che il Microsoft Surface Pro 5 è il modello a cui pensare: considerato il fratello maggiore del Surface Go, mette a disposizione vari tagli di memoria per assecondare le esigenze più diverse e garantisce un’esperienza di scrittura ottimale, forse la migliore tra tutti i convertibili due in uno che si possono trovare in commercio in questo momento. Il processore Intel Core i5 di settima generazione assicura prestazioni al top sul piano della potenza, mentre il display vanta una risoluzione da 2736 x 1824 pixels di tutto rispetto.

Huawei Matebook X Pro

Infine, l’ultima proposta da esaminare proviene dal Matebook X Pro di Huawei, marchio che solo da poco tempo ha debuttato nel settore dei notebook. La Nvidia GeForce MX150 che equipaggia questo modello è ottima per lo schermo con risoluzione Full HD da 13.9 pollici: ne derivano prestazioni grafiche di alta qualità supportate da un hardware più che valido. 

Annunci