Lecce, ‘eSco: Una scuola a domicilio per i bambini malati

Lecce, ‘eSco: Una scuola a domicilio per i bambini malati

22 Febbraio 2019 0 Di Cristiana Lenoci

Lecce rivoluziona il mondo scolastico con il progetto ‘eSco: una scuola a domicilio per i bambini malati;

Lecce rivoluziona il mondo scolastico con il progetto ‘eSco: una scuola a domicilio per i bambini malati; Da oggi, infatti, i piccoli studenti costretti a lunghe assenze per curarsi a casa o in ospedale potranno mantenere i contatti telematici con la propria classe e seguire le lezioni grazie all’aiuto di alcuni mediatori culturali che li aiuteranno in questo percorso.

“Una maniera per alleggerire l’impatto che l’ambiente ospedaliero ha sui piccoli pazienti e ridurre o eliminare i traumi connessi al distacco e al successivo reinserimento scolastico” dichiarano i promotori di Tria Corda onlus mentre i reparti di Pediatria e Onco-ematologia degli ospedali salentini lavorano già alla ricerca delle famiglie che beneficeranno del servizio.

Il progetto scolastico in questione si avvarrà anche del supporto dell’Università del Salento: Essa, infatti, curerà la formazione dei giovani ricercatori e definirà il set up tecnologico per connettere postazioni ospedaliere con quelle delle classi scolastiche e delle famiglie.

Un altro tassello importante è dato dalla Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri, che ha già finanziato il progetto, e dallo store Vodafone (di viale Mazzini, Lecce) la quale ha già offerto sei postazioni modem con connessione da 20 giga. Importante è stata la decisione del Salento Bike fest (11 e 12 maggio) che donerà il ricavato delle sue attività ad ‘eSco.

Un grande passo in avanti per la Terra di Lecce che si vede ancora una volta, partecipe di un vero e proprio progetto all’avanguardia e se è vero che l’istruzione sia ancora un bene primario, in centinaia saranno i bambini che potranno beneficiare di questo servizio.