Primo ciak per “ Viaggio a sorpresa” il film tutto pugliese di Ronn Moss

Primo ciak per “ Viaggio a sorpresa” il film tutto pugliese di Ronn Moss

12 Settembre 2020 0 Di Cristiana Lenoci

Le riprese del film che vedono protagonista il celebre e amato protagonista della serie tv americana “Beautiful”, Ronn Moss, sono iniziate il 9 Settembre scorso presso l’aeroporto di Bari e proseguiranno per quattro settimane tra Monopoli, Fasano, Alberobello, Cisternino e Locorotondo.

È una storia che narra cosa accade quando un americano decide di vivere in Puglia – ci racconta Ronn -. Michael è un broker newyorkese, che abbandona tutto per vivere in questa splendida regione. Ma quando sta per realizzare il suo sogno, scopre che non tutto è come aveva immaginato…“.

I ruoli principali sono stati affidati a Lino Banfi, Paolo Sassanelli, Totò Onnis, Fabio Cursio Giacobbe, Mayra Pietrocola e Pietro Genuardi.

Le riprese sono lunghe, impegnative, ma anche divertenti. Michael, il protagonista del film interpretato da Ronn, prova anche ad imparare il dialetto pugliese. Lo scioglilingua in dialetto barese ”C’n g’na ma scì, sciamanin, c’nan g’na ma scì, nan g’n si’m scenn”, tradotto “se ce ne dobbiamo andare, andiamocene, se non ce ne dobbiamo andare, non andiamocene“, fa attorcigliare la lingua, ma lui non demorde e ci prova ancora.

Una commedia romantica, che si farà apprezzare dal pubblico di ogni età, con un mix di dialoghi esilaranti tra inglese, italiano e pugliese.

La regia di “Viaggio a sorpresa” è affidata a Roberto Baeli, Direttore della fotografia Armando Barbieri. Tra gli attori principali c’è anche uno dei volti pugliesi più amati dal pubblico, Lino Banfi. Nel film diretto da Baeli, che uscirà la prossima primavera, l’amato “Nonno Libero” della tv interpreta un vecchio boss in pensione, un malavitoso che si è ritirato dalla scena.

Antonio è uno che, Oltreoceano, ne ha fatte di tutti i colori, ha combinato un sacco di casini nell’illegalità insieme al padre di Michael, rischiando spesso la galera. Ma poi per fortuna, quando stava per superare il limite, ha deciso di tornarsene al suo paese, dove custodisce molti segreti, compreso un tesoro nascosto da qualche parte. È un mafioso buono, altruista, una sorta di Sindaco del rione Sanità”, ha spiegato Banfi in una recente intervista.

Nella troupe della pellicola realizzata in coproduzione Italia- Usa c’è anche spazio per i giovani talenti pugliesi: è il caso di Giovanni Barnaba, giovane filmmaker di Monopoli (Ba), che da diversi anni si è inserito a pieno titolo nelle più importanti produzioni nazionali ed internazionali.

Ronn Moss insieme alla sua troupe