Cinquemila euro per chi si trasferisce o apre un’attività a Roseto Valfortore, sui Monti Dauni

Cinquemila euro per chi si trasferisce o apre un’attività a Roseto Valfortore, sui Monti Dauni

21 Gennaio 2022 0 Di Cristiana Lenoci

Figura tra i borghi più belli d’Italia, ma è uno di quei paesi che rischiano di sparire per mancanza di persone che vi abitano. Si tratta di Roseto Valfortore, un borgo della provincia di Foggia situato sui Monti Dauni, che attualmente conta poco più di 900 abitanti.

Per arginare lo spopolamento di questo borgo pugliese ed altri borghi italiani il Ministero dell’Interno ha previsto un finanziamento straordinario “per le aree interne marginali”. Il Comune di Roseto Valfortore, guidato dal Sindaco Lucilla Parisi, ha fissato lo stanziamento di 5000 euro a chiunque decida di trasferire nel borgo la propria residenza o dimora, oppure di aprire nuove attività agricole, commerciali e artigianali.

A favore dei beneficiari di tale iniziativa è prevista complessivamente la somma di 50 mila euro. Le imprese  e le famiglie ammesse riceveranno contributi a fondo perduto, per un massimo di 5 mila euro a domanda.

Le risorse verranno assegnate in base all’ordine cronologico di arrivo delle domande (in un secondo tempo potrebbero esserci nuovi fondi in aggiunta alla prima tranche).

Sarà attribuita la priorità ai nuclei familiari in cui vi sia almeno un cittadino di Roseto Valfortore.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 28 Febbraio 2022.

Per info consultare il sito http://www.comune.rosetovalfortore.fg.it/

 

Foto by edenpuglia.com