Puglia Book Fest: a Brindisi dal 12 al 14 Luglio si parla di libri e letteratura

Puglia Book Fest: a Brindisi dal 12 al 14 Luglio si parla di libri e letteratura

7 Luglio 2019 0 Di Cristiana Lenoci

La Puglia pervasa da un’ondata di cultura e passione per i libri: dopo Polignano a Mare, che in questi giorni sta ospitando la 18esima edizione del Festival “Il libro possibile”, nel prossimo week end di Luglio toccherà a Brindisi, che per tre giorni sarà la location della prima edizione del “Puglia Book Festival “ (12-14 Luglio).

La manifestazione si svolgerà in cinque luoghi all’interno del centro storico brindisino, e vedrà la partecipazione di piccoli e grandi autori del panorama letterario italiano. Il Festival, ideato dalla Feltrinelli Point di Brindisi e dal magazine “Amazing Puglia” diretto dal giornalista Fabio Mollica, è un evento culturale che ha come obiettivo principale quello di avvicinare il pubblico di tutte le età al piacere della lettura, contribuendo nel contempo alla valorizzazione del centro storico attraverso la condivisione di spazi adibiti alla diffusione della cultura letteraria. Le presentazioni dei libri si terranno infatti in alcune location “storiche” della città come il giardino dell’ex convento “Santa Chiara”, l’ex complesso delle Scuole Pie, il Palazzo Nervegna.

Programma della manifestazione, che si svolgerà dal 12 al 14 Luglio 2019

Il Festival brindisino dedicato ai libri e alla letteratura, riserverà un ampio spazio agli editori e autori pugliesi: in totale saranno 25 gli editori provenienti dalla Puglia che esporranno i loro volumi al pubblico. All’interno della kermesse culturale è previsto anche l’allestimento di mostre, spettacoli per bambini e rappresentazioni teatrali. Tra gli ospiti del Festival (giusto per citarne solo alcuni) ci saranno Ascanio Celestini, Chiara Francini, Piergiorgio Odifreddi, Rita Dalla Chiesa, Catena Fiorella, Francesca Cavallo.

Ascanio Celestini, tra gli ospiti del Puglia Book Fest a Brindisi

Divertenti, dissacranti, scorrettissime. Ascanio Celestini ha raccolto e reinventato barzellette provenienti da ogni parte del mondo. Ce le racconta in una cornice inaspettata con la sapienza di un grande narratore, mettendole in fila come i vagoni di un treno e mostrandoci quanto siamo infami, ma anche quanto siamo liberi e deboli.”

La scrittrice Francesca Cavallo, autrice del bestseller intitolato “Storie della buonanotte per bambine ribelli”
Barbonaggio teatrale di e con Ippolito Chiarello

Lo spettacolo e il progetto di Barbonaggio Teatrale, dal 2009 ha fatto tappa in più di 300 città/luoghi in Italia, ha viaggiato in Europa toccando Barcellona, Madrid, Parigi, Londra e Berlino. Ha raggiunto anche Vancouver in Canada e Nantes in Francia, con progetti speciali, con il coinvolgimento di numerose etnie e un lavoro sul racconto collettivo attraverso il dispositivo del barbonaggio teatrale. Dal 2010 il Barbonaggio, da esperienza individuale è ormai diventata un movimento seguito da molti artisti, anche in solitaria e che “barboneggiano” ricordando nei loro materiali che l’ideazione è riconducibile al percorso artistico di Ippolito Chiarello“.

Annunci